PRESIDIO AL COMUNE DI POTENZA DEI LAVORATORI ARIETE

Potenza -

La USB Lavoro Privato organizza per domani alle ore 10,30 sotto il Palazzo del Comune in Pzza Sedile un sit in dei lavoratori della ditta Ariete e General Service per sollecitare un incontro urgente chiesto al Sindaco di Potenza in merito alla situazione inerente l'appalto del servizio di pulizia e di piccola manutenzione degli immobili comunali e degli impianti sportivi per esaminare una possibile soluzione alternativa alla gara di appalto CONSIP e comunque per avere una più precisa e puntuale informazione sullo stato reale della situazione.

Infatti sono partite in questi giorni le lettere di licenziamento riguardanti i lavoratori delle ditte aggiudicatarie del precedente appalto

Il sindacato non ha avuto alcuna comunicazione né dalle ditte cedenti né dalla subentrante in merito al passaggio di appalto,anche al fine di avviare la procedura prevista dall'articolo 4 del contratto nazionale di lavoro Multiservizi.

Gia in passato abbiamo fortemente criticato la scelta di dare in gestione ai privati alcune strutture sportive che di fatto andava a mettere in discussione i futuri livelli occupazionali.

I servizi oggetto del nuovo appalto sono stati incrementati proprio per assicurare la continuità e le condizioni attuali di lavoro: ma appunto su quali siano questi servizi e il ridimensionamento di quelli precedenti non abbiamo notizia

Dalle informazioni in nostro possesso sino a qualche giorno fa sarebbe risultato che l'amministrazione comunale avrebbe interpellato la CONSIP al solo fine di conoscere i prezzi da cui avrebbe dovuto partire la gara che il comune si riservava di gestire autonomamente.

Oggi voci di corridoio danno per avvenuta l'attribuzione del nuovo appalto alla CONSIP e fanno riferimento già alla ditta Auletta come subentrante.

La USB ritiene che gran parte del costo dell'appalto esula dai costi reali della spesa del personale e della strumentazione necessaria.Considera che lo Statuto dell'ACTA ha tra le sue competenze anche quelle relative ai servizi di pulizia e piccola manutenzione degli impianti e che l'affidamento diretto alla vecchia Municipalizzata inciderebbe sul bilancio comunale solo per la parte inerente la spesa del personale perchè verrebbe meno il guadagno d'impresa.

Chiede alla nuova amministrazione di verificare la percorribilità della nostra proposta prevedendo una proroga di pochi mesi alle aziende attualmente in essere.



Potenza,25.6.201

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni