FAL, dirigenti premiati per fare il loro lavoro. Lunedì 24 maggio presidio a Bari Centrale

24 maggio 2021 ore 9.30: presidio e conferenza stampa Stazione FAL Bari Centrale

Bari -

Nelle Ferrovie Appulo Lucane nel mese di luglio 2020, periodo che ricordiamo caratterizzato da una forte crisi economica subita dalle aziende di Trasporto Pubblico Locale a seguito della pandemia Covid19, oltre al cospicuo aumento salariale riservato ai dipendenti “Quadro”, per i quattro dirigenti sono stati fissati gli obiettivi da raggiungere al fine dell’erogazione di una retribuzione aggiuntiva, quella incentivante, che è pari al 10% della retribuzione fissa lorda annuale.

Direttore Generale Dott. Matteo Colamussi - Retribuzione annua al 28 Novembre 2017: 115.344,82 Euro Tra gli obiettivi da raggiungere ai fini della retribuzione incentivante vi erano:

  • allestimento dei locali adibiti ad archivi siti nel deposito di Bari Scalo;
  • lavori di ristrutturazione ed adeguamento degli uffici per il personale Servizio Automobilistico Bari Scalo.

Direttore Risorse Dott. Vito Lamaddalena - Retribuzione annua al 28 Novembre 2017: 105.100,52 Euro Tra gli obiettivi da raggiungere ai fini della retribuzione incentivante vi erano:

  • avvio e conclusione gara per la fornitura della massa vestiario;
  • formazione personale sul codice dei contratti.

Direttore Tecnico Ing. Stefano Di Bello - Retribuzione annua al 28 Novembre 2017: 95.928,04 Euro Tra gli obiettivi da raggiungere ai fini della retribuzione incentivante vi erano:

  • avvio e conclusione gara fornitura n. 15 autobus di competenza della Regione Puglia;
  • inserimento cassa centrale nell’attuale treni Stadler bi-cassa ed immissione in servizio sulla tratta di Potenza.

Responsabile SGS Ing. Eduardo Messano - Retribuzione annua al 28 Novembre 2017: 107.134,84 Euro Tra gli obiettivi da raggiungere ai fini della retribuzione incentivante vi erano:

  • revisione del SGS
  • completamento piano Audit
  • redazione piano annuale sulla Sicurezza.

Tutti obiettivi che a nostro a viso riguardano l’ordinaria attività gestionale del Management! Se dovessimo fare un paragone, sarebbe come erogare una retribuzione aggiuntiva ad un macchinista per aver guidato il treno.

Crediamo che l’unico vero obiettivo dei dirigenti dovrebbe riguardare il miglioramento costante delle infrastrutture e dei servizi offerti all’utenza, un’utenza che con il tempo si sta disaffezionando al servizio pubblico FAL e che vede leso il proprio sacrosanto diritto alla mobilità.

Una serie di elementi che ci impongono, e che dovrebbero imporre, un vero e proprio cambio di passo dell’attuale gestione delle FAL.

Per questo, il 24 maggio 2021 dalle 9.30 ci sarà un presidio dei lavoratori con conferenza stampa nei pressi dell’ingresso della Stazione FAL di Bari Centrale, in Piazza Aldo Moro.

USB-LP Puglia

ORSA-Autoferro Puglia

USB-LP Basilicata

Faisa-CONFAIL Basilicata

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati