COMUNICATO STAMPA - Il nuovo piano di forestazione regionale.

Potenza -

 

 

 

Comunicato Stampa

                                  

E' in dirittura d'arrivo il nuovo piano sulla Forestazione regionale.

La scrivente O.S. ha chiesto uno specifico incontro per essere informata sulle decisioni che il Consiglio Regionale si appresta a varare.

Ritiene comunque indispensabile approfittare di questa occasione per risolvere in maniera definitiva e unificante le varie situazioni lavorative più o meno precarie che caratterizzano attualmente le prestazioni lavorative all'interno del settore: dal lavoro della forestazione vera e propria, demandata alle ex comunità montane e alle province per i comuni capoluoghi, ai lavoratori ex SMA, oggi vie Blu, rivenienti dalla "stabilizzazione" degli LSU del Ministero dell'Interno e del Lavoro addetti alla salvaguardia del patrimonio boschivo, dai lavoratori LSU addetti al Parco del Pollino agli ex precari del Corpo Forestale dello Stato impegnati nella salvaguardia delle Biodiversità del verde urbano di alcuni comuni.

Un piano unitario regionale deve vedere unificati anche gli addetti, per una migliore e più funzionale organizzazione dell'intero sistema ma anche per il superamento delle tensioni relative al futuro occupazionale che hanno caratterizzato questi ultimi anni e che hanno visti impegnati a vario titolo i soggetti interessati.

La Regione si è sempre fatta carica di questa emergenza sociale, con un dispendio anche di "materiale umano" per seguire le varie crisi prima e i diversi iter burocratici una volta acquisiti i diversi progetti: l'unificazione dell'intera platea comporterebbe anche un risparmio di energie in tal senso.

Invitiamo tutti i lavoratori ad attivarsi perchè non vada sprecata questa opportunità .

Da parte nostra ricercheremo tutte le possibili convergenze ed adotteremo le iniziative più opportune per dare una risposta concreta di stabilizzazione a tutti i lavoratori interessati.

 

 

La Coordinatrice Regionale USB Basilicata

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni