BASTA PRECARIETA'

Lavoratori interinali alla Regione

Potenza -

L'ARPAB in modo del tutto anomalo vuole risolvere i problemi delle proprie attività con personale interinale e in somministrazione per non voler ammettere le proprie carenze strutturali. Il nostro territorio è ormai stuprato ed invece di dare le garanzie necessarie di continuità di risorse nell'attività di controllo e monitoraggio ambientale si ricorre a mezzi di bassa lega e senza dare risposte certe e definitive all'occupazione e ai giovani che aspettano certezze per la risoluzione dei problemi di stabilità. USB dice basta alla precarietà ed al ricatto per le nuove generazioni ed invita la Regione Basilicata a mettere la parola fine al sistema ormai annoso del “crea il bisogno e gestisci il bisogno”.

Viste le numerose vicende legate all'ambiente e alla gestione del Territorio è opportuno che l'ARPAB faccia un programma serio e concreto dei fabbisogni e del personale di cui ha necessità in modo da dare risposte certe e concrete ai problemi occupazionali.

 

per USB Pubblico Impiego Basilicata
Francesco Castelgrande