BASILICATA: USB cresce

In Basilicata USB c'è nonostante tutto.

Potenza -

Dopo l’intenso lavoro e delle numerosissime assemblee su tutti i posti di lavoro USB Pubblico Impiego della Basilicata fa una prima analisi dei risultati raggiunti. In una situazione dove tutte le forze in campo hanno fatto campagna elettorale per annientare USB il dato delle urne è molto soddisfacente ed incoraggiante. A riprova che anche in  Basilicata, dove la fa da padrone un sistema che è fondato sulla raccomandazione, sul familismo amorale e sulla sudditanza alla politica, tantissimi lavoratori hanno bocciato i nuovi rinnovi contrattuali ed in particolare l’articolo che prevede l’esclusione dalle trattative delle Organizzazioni non firmatarie del contratto ed hanno dato fiducia ad una Organizzazione che lotta e si spende per i diritti di tutti quale USB. Strepitoso risultato nella Giustizia, dove non eravamo presenti da alcuni anni e che non un intenso lavoro nell’ultimo anno abbiamo portato a casa 11 rappresentanti RSU e molti consensi. Abbiamo eletto in nuove realtà ed abbiamo riconfermato quasi tutti i nostri rappresentanti eletti nel 2015 con eccezione della Corte dei Conti e delle Infrastrutture. Abbiamo riconfermato la nostra presenza in seno all’ Ente Regione Basilicata ed un’ottima affermazione in tutte le altre realtà( INPS, Beni Culturali, Dogane, Ragioneria Territoriale dello Stato ed in alcuni Comuni).

Un grazie sentito e di cuore a tutti i dipendenti che hanno riposto fiducia in USB e che insieme a noi condividono il percorso sindacale per rivendicare diritti, dignità e pari opportunità.

per USB Pubblico Impiego Basilicata
Francesco Castelgrande